© 2019 by Società Agricola Tenuta Santa Croce S.r.l.   C.F. 02398670378 – P.IVA 00575541206.

  • Twitter Social Icon
  • Facebook Social Icon

I vigneti

 

 

La Tenuta Santa Croce, con una estensione aziendale di 60 ha di cui 30 vitati, è una delle più importanti del comprensorio. I vigneti, che interessano quasi tutte le tipologie previste dal disciplinare di produzione dei Colli Bolognesi, hanno l’importante caratteristica di essere ubicati a diverse altitudini (da 100 a 250 metri sul livello del mare) e pertanto sono nelle condizioni ideali per ottenere sia vini bianchi dai profumi delicati che vini rossi di corpo e struttura.

Caratteristiche del suolo

Terreni collinari a media pendenza a tessitura franca argillosa limosa, calcarei, con pH leggermente alcalino; derivati da rocce prevalentemente argillose con intercalazioni sabbiose (età pliocenica).

Tipo di impianto

Cortina doppia atto alla meccanizzazione totale (potatura, spollonatura, cimatura e raccolta) che noi applichiamo a tutte le operazioni salvo la raccolta dell’uva che viene effettuata a mano e trasportata alla pigiatura in casse da 15/18 Kg. I nuovi vigneti, già in parte realizzati, hanno come tipo di allevamento il cordone speronato e il Guyot.

Vitigni

I nostri vigneti sono costituiti dal Pignoletto Colli Bolognesi DOCG per circa il 50% della superficie mentre altri cultivar bianchi come lo Chardonnay, il Pinot Bianco, il Sauvignon (tutti DOC  Colli Bolognesi)  rappresentano il 25%; infine per il restante 25% sono presenti in azienda interessanti vigneti di Cabernet Sauvignon, Merlot e Barbera (DOC Colli Bolognesi).
La giacitura dell’azienda su due versanti contigui Est e Ovest consente di avere ottime esposizioni sia per i bianchi che per i rossi. Variano da zona a zona a seconda la natura del terreno e il cultivar, la densità dei ceppi per ettaro (da 2500 a 3333) e il portainnesto (SO4, Kober, 420 A, 1103 P, ecc.).
Si ottengono così prodotti caratterizzati.Terreni collinari a media pendenza a tessitura franca argillosa limosa, calcarei, con pH leggermente alcalino; derivati da rocce prevalentemente argillose con intercalazioni sabbiose (età pliocenica).

Nutrizione del   Vigneto

La linea nutrizionale è basata sulla somministrazione di fertilizzanti naturali e di concimi ammessi nelle colture biologiche.